Caro valentino

Posted By: anoush on giugno, 29 2007 in About Italy, Sport in Italy
Tag:,

Valentino Dopo la botta di ossigeno al Mugello, situazione che non lasciava spazio a larghi pronostici, Valentino ha rispettato comunque le sue regole, e da quando il Mugello e’ in calendario motogp, non si lascia perdere una vittoria.

Sulla scia del mugello in Catalunya abbiamo assistito a un degno duello all’ultimo giro. Nell’intervista rilasciata poco dopo, Valentino trapelava con una certa eleganza e sportività qualcosa di simile a “Secondo solo perche’ la moto gli tirava di più”. Già meglio della solita trafila di scarica barili bridgstone/michelin. Del resto nessuno vuole rappresentare i propri idoli in forma di mascotte da tir. Un cambio impari rispetto al racconto adrenalinico di una successione di sorpassi senza fine.

Ma a Donington (GB) il tubo dell’aria può dirsi definitavamente staccato; lungi dal disprezzare un quarto posto, bisogna comunque guardare alla vittoria di Stoner, perchè inizia davvero a mancare l’aria, e il pensiero va a quella stravanganza rifiutata, di stravolgere anzitempo il mondo delle 4 ruote. Un rifiuto che sembra non gli sia stato perdonato, o almeno la sensibiltà di un campione, che campione non sembra, turbata dalla consapevolezza posteriore di aver esitato troppo, cosa che in moto non sarebbe mai potuta succedere.

Piloti come Valentino sono un affare unico per il mondo delle corse, offrono una continuità con i campioni del passato. Una nostalgia dei vecchi tempi, lontano dai vari Top Speed, Max Power o come li si voglia chiamare; affari sempre sostanziosi ma insussistenti, o più semplicemente tentantivi di approdi ad altri mercati, improbabili senza la presenza dell’uomo da battere. Ora si trova alle prese con un undicesimo posto sulla griglia di Assen (NL), ad un 1, 2 di distacco da Vermulen, Valentino, goffo testimonial di un’epidemia di made in italy, a cavallo della tecnologia giapponese. Coscienti della sua velocità sopita, difficilmente dissuadibili “that best is yet to come!”

Be Sociable, Share!


Comments are closed.