Tra dolce e salato impazza a Firenze la voglia di sagra

Nella scia del carnevale appena concluso la Toscana continua a festeggiare di gusto. Già perchè tra Firenze e le caratteristiche località del circondario è gara a chi mette in piazza i capolavori gastronomici più gustosi e fantasiosi tipici della tradizione toscana.

Si parte con la “Sagra del Cinghiale” a Scarperia in provincia di Firenze, insostituibile appuntamento di ogni anno che si svolgerà  nelle giornate del 28 febbraio, l’1 il 7 e l’8 marzo. Alla sagra troverete tutto quello che è possibile preparare con il gustosissimo cinghiale, e per i più golosi non mancherà l’assaggio dei tortelli e dei piatti tipici del Mugello.

E dal salato passiamo al dolce un’altra sagra, questa volta a Montespertoli, sempre in provincia di Firenze, la XVII “Sagra dei Bomboloni e delle Frittelle”. Quella dell’ 1 marzo sarà  una giornata interamente dedicata alla preparazione e all’assaggio di deliziose frittelle di riso e supercalorici bomboloni alla crema preparati secondo la ricetta tradizionale. In previsione della conferma del successo che ogni anno si aggiudica questo evento, la sagra tornerà anche giorno 8 e giorno 15 marzo.

Ma se avete voglia di gustare un intero menù, di assaggiare le più famose specialità tipiche toscane allora non potete assolutamente perdervi la “XIII Sagra delle Frattaglie” di Strada in Chianti a Firenze. Dedicata alla preparazione e alla degustazione di gustosissimi piatti a base di lampredotto, trippa oltre che di bistecche e primi piatti. Questo evento è sicuramente il più indicato per i più golosi e per gli appassionati della cucina toscana. La sagra vi aspetta dal 6 al 15 marzo, quindi buongustai d’Italia, non perdete tempo, partite per Firenze e concedete una giornata rigenerante alle vostre papille gustative!:-)

Per tutte le informazioni su eventi, alloggi, storia e cultura consultate i nostri siti dedicati a Firenze e al Mugello.

Be Sociable, Share!


Comments are closed.