Il “Cinema Universale” a Roma al Politecnico Fandango

Dopo aver fatto tanto parlare di sè, torna nelle sale il “Cinema Universale D’essai” questa volta con l’ultimo film documentario di Federico Micali, liberamente ispirato al libro “Breve storia del Cinema Universale” di Matteo Poggi.

A partire da venerdi 6 marzo infatti il film toccherà finalmente le sale italiane e ad aprire le danze sarà  il Cinema Politecnico Fandango di Roma.

Il Cinema Universale rappresentava per i giovani della Firenze degli anni 70′ e 80′ un vero e proprio luogo di culto dove schiamazzi, urla, fumo e storie d’amore facevano da contraltare ai grandi capolavori cinematografici di quegli anni.

I film del Cinema Universale avevano sempre qualcosa in più degli altri. La trama era la stessa ma essi rubavano l’anima dei ragazzi di San Frediano e del Pignone, eredi diretti dei personaggi di Pratolini, che parlavano e interagivano con i personaggi dei film, nei quali proiettavano sogni e cercavano e speranze di un’intera generazione. Questa è la storia di

un cinema libero, che non conosceva i rigidi schemi delle strutture multisala, un cinema per ragazzi liberi che hanno animato quella sala per trenta anni.

Nei prossimi giorni, dunque, grazie allo straordinario lavoro di Federico Micali andrà in scena un capitolo importante della storia di Firenze, raccontata finalmente ad alta voce per farla conoscere a tutti.

E’ un evento davvero imperdibile!

Cinema Universale D’essai vi dà appuntamento da venerdi 6 marzo in tutte le sale italiane cominciando dal Cinema Politecnico Fandango di Roma.

Per tutte le informazioni:
www.cinemauniversale.it
mail to:info@cinemauniversale.it
ufficio stampa Antonio Pirozzi/Camilla Toschi 339/5238132
mail to:press.cinemauniversale@gmail.com

Be Sociable, Share!


Comments are closed.