Maratona di Venezia: i 42 km più suggestivi del mondo

La Maratona di Venezia si conferma come un evento immancabile per gli atleti del settore. 6.000 i posti disponibili, tutti esauriti ben prima della partenza della gara, prevista quest’anno per il 25 ottobre.

E non è difficile capirne la ragione, vista la particolarità del tracciato, davvero suggestivo e unico al mondo.

I 42,195 km hanno inizio nell’entroterra veneziano, all’ombra delle meravigliose Ville Venete del Palladio lungo la Riviera del Brenta. Il paesaggio muta all’incirca a metà della corsa, quando i maratoneti fanno ingresso nel centro di Mestre, parte sulla terraferma della città  di Venezia. Ma il bello deve davvero ancora venire.

Quattro suggestivi chilometri separano a questo punto gli atleti dalla città  lagunare, quattro chilometri corsi in bilico tra cielo e mare sul lungo Ponte della Libertà, un rettilineo perfetto che taglia la laguna e che lascia intravedere sul fondo il profilo della Serenissima.

E finalmente ecco Venezia. Prima le Zattere, poi giù lungo il Canale della Giudecca fino a Punta della Dogana, dove i corridori hanno il privilegio di attraversare il Canal Grande su un ponte galleggiante allestito solo per la gara; e ancora su e giù per 14 ponti, dentro le calli, fino a San Marco col suo Palazzo Ducale; la Riva degli Schiavoni è il rettilineo finale, e infine arriva l’atteso traguardo, affacciato panoramicamente sul bacino lagunare.

Arte, atmosfera magica e tanto tanto sport. La Venice Marathon Trofeo Casinò di Venezia è tutto questo ma anche altro ancora. L’edizione 2009 è ricca di eventi collaterali, molti dei quali dedicati a bambini, ragazzi e famiglie, come le Family Run (corse collaterali non competitive) o il villaggio “OpenSport”, in cui campi di gioco e istruttori specializzati sono a disposizione dei giovani partecipanti. Previsto inoltre il convegno internazionale “150 anni di educazione fisica nella scuola italiana: confronto con L’Europa”.

Infine, non potevano mancare solidarietà e impegno sociale. La Maratona di Venezia sostiene il progetto “Run for Water, Run for Life”, campagna di raccolta fondi finalizzata alla costruzione di pozzi di acqua potabile in Uganda. Inoltre, promuove l’iniziativa del Comune di Venezia per il superamento delle barriere architettoniche, per esempio attraverso il mantenimento anche nei mesi successivi alla corsa delle rampe montate per gli atleti disabili (che partecipano numerosi). Saranno presenti testimonial d’eccezione come Oscar Pistorius e Alex Zanardi.

Venezia aspetta anche i più pigri… si annuncia un grande spettacolo!

Per ulteriori informazioni sui luoghi attraversati dalla Maratona di Venezia, e sugli altri eventi della città : www.aboutvenice.org

Be Sociable, Share!


Comments are closed.