Le ossessioni creative del maestro Fellini in mostra a Bologna

Inaugurata il 25 marzo scorso, prosegue con grande successo di pubblico e fino al 25 luglio al MaMbo, Museo d’Arte Moderna di Bologna, la mostra dedicata a Federico Fellini, uno dei maestri indiscussi del cinema italiano.

La mostra, realizzata in collaborazione con la cineteca di Bologna, si sposta da Parigi, dov’è rimasta per una lunga permanenza, alla città italiana, e intitolata per l’occasione: Federico Fellini. Dall’Italia alla Luna.

Si tratta di una mostra interattiva, una sorta di viaggio all’interno dell’immaginario onirico felliniano, dalla sua nascita al suo pieno sviluppo, realizzato per comprendere il regista e le sue opere attraverso le ossessioni che lo hanno ispirato nella realizzazione dei suoi particolarissimi personaggi.

Attraverso le fotografie esposte (oltre 200), disegni autografi (circa 50), 30 postazioni audio-video con 12 video proiezioni e centinaia di documenti estratti da riviste, locandine, manifesti, diapositive e copertine dell’epoca, la mostra ripercorre la costruzione delle scene, l’analisi delle location e i retroscena dei film, attraverso un percorso costruito ad aree tematiche: Cultura popolare, Fellini al lavoro, La città delle donne e Invenzione biografica. La sezione Fellini e la voce (uno spazio riservato alle immagini in movimento contrapposte ad immagini fisse), arricchisce l’esposizione di materiali audio video provenienti da una collezione privata e oggi acquisiti dalla cineteca di Bologna, la quale propone, oltre ai film diretti e sceneggiati dal maestro riminese, alcune pellicole di registi che si sono ispirati al suo lavoro.

E’ un’occasione unica per imparare a conoscere in maniera più approfondita un icona del cinema italiano, amata e apprezzata anche all’estero, immergendosi a pieno nelle ossessioni e nelle riflessioni che hanno ispirato i suoi capolavori.

La mostra è aperta tutti i giorni dal martedì alla domenica presso il Museo d’Arte Moderna di Bologna.

Per informazioni più dettagliate visitate il sito web ufficiale del Museo d’Arte Moderna e della Cineteca di Bologna.

Be Sociable, Share!

This post is also available in: Inglese



Comments are closed.