Torino Danza Festival 2010 torna a Settembre

Anche se siamo ancora in piena estate, oggi vi vogliamo parlare di un evento autunnale davvero da non perdere per chi ama la danza e la musica. Stiamo parlando del Torino Danza Festival 2010, che si terrà per l’appunto nella città piemontese dal 7 settembre al 13 novembre 2010.

Quest’edizione sarà articolata in 3 sezioni diverse: Miti, che ruota intorno alla formalizzazione estetica e alla bellezza del gesto fisico legato alla musica, Scene dagli anni Ottanta, che recupera le radici del contemporaneo attraverso alcuni capolavori della storia della danza, e Platel e les ballets C de la B, che esplora la contrapposizione tra dolore e speranza attraverso lo sguardo incantato ed emotivo di Alain Platel e della compagnia da lui fondata.

Ad inaugurare il festival di Torinodanza 2010 sarà l’appuntamento con Balanchine-Kylián del Royal Ballet of Flanders, che andrà in scena proprio martedì 7 settembre al Teatro Regio di Torino con una prima italiana. La compagnia del Belgio arriva a Torino con tre titoli firmati il primo da George Balanchine (Theme and Variations) e gli altri due da Jirí Kylián: Forgotten Land e 27’ 52”.

Il secondo spettacolo presentato da Torinodanza sarà you PARA ? DISO, che coinvolge uno dei coreografi attualmente più celebrati in Europa, l’italiano Emio Greco, ormai residente ad Amsterdam. Lo spettacolo andrà in scena sabato 11 e domenica 12 settembre alle Fonderie Limone di Moncalieri. Dopo HELL e [purgatorio] POPOPERA, you PARA?DISO concluderà il ciclo ispirato alla Divina Commedia di Dante, con una coreografia che punta a rivelare la memoria più profonda del corpo.

Il secondo focus, Scene dagli anni Ottanta, tornerà invece a farci riflettere sulla forza e la potenza di quel periodo storico. Venerdì 1 e sabato 2 ottobre, la Compagnia Rosas sarà alla Cavallerizza Reale con Rosas danst Rosas, con la coreografia di Anne Teresa De Keersmaeker. Lo spettacolo sarà incentrato sulla rappresentazione delle tensioni, e sul contrasto tra razionalità ed emotività.

La terza sezione, Platel e les ballets C de la B, coinciderà con Prospettiva 2, la rassegna teatrale legata alla contemporaneità del Teatro Stabile di Torino che quest’anno giungerà alla sua seconda edizione. Con il regista e coreografo Alain Platel esploreremo la contrapposizione tra ferita e bisogno di riscatto, tra dolore e speranza: estremi che svelano il segreto della vitalità umana.

Venerdì 29 e sabato 30 ottobre, alla Cavallerizza Reale, andrà in scena, in prima italiana, Primero erscht, la nuova creazione di Lisi Estaras con les ballets C de la B coprodotta da Torinodanza.

Il 9 e il 10 novembre alle Fonderie Limone di Moncalieri vi sarà Out of Context – for Pina, un omaggio alla grande artista Pina Bausch.

A completare il programma di Torinodanza 2010 una sezione Extra che vedrà in scena venerdì 15 ottobre, al Teatro Carignano, Another Sleepy Dusty Delta Day, assolo di danza creato nel 2008 dall’eclettico maestro dell’arte contemporanea Jan Fabre insieme a Ivana Jozic.

Ulteriori informazioni su eventi a Torino sono disponibili su www.aboutturin.com

Be Sociable, Share!

This post is also available in: Inglese



Comments are closed.