Festival dei Popoli di Firenze, edizione 2010

Dal 13 al 20 novembre 2010 torna l’appuntamento con il Festival dei Popoli, festival internazionale del film documentario, nella città di Firenze.

Siete pronti? In programma pellicole su, udite udite, Jim Morrison, Bronzino, Lou Reed, Bin Laden, L’Aquila, Cuba.

Registi, pellicole, storie e docu-film da tutto il mondo, per otto giorni consecutive nella bella Firenze, culla del Rinascimento e fulcro della bellezza architettonica ed artistica Italiana.

L’edizione 2010 del festival si terrà tra il cinema Odeon e Spazio Uno dal 13 al 20 novembre, e presenterà ben 73 documentari; tra questi, 12 prime mondiali, 5 prime internazionali, 1 prima europea e 27 prime italiane.

Il Festival si aprirà sabato 13 novembre con When you’re Strange di Tom Dicillo, documentario su Jim Morrison, leader storico dei Doors. Inoltre, tra i tanti documentari in programma, troviamo The Oath di Laura Poitras (giovedì 18), dove il protagonista, ex guardia del corpo di Bin Laden, racconta il capo di Al Qaeda come nessuno ha mai fatto prima.

Molte le novità dell’edizione 2010. A cominciare dalla nuova sezione Panorama Italiano, che propone una selezione di sei lungometraggi della migliore produzione nazionale dell’ultimo anno, ognuno dei quali concorrerà al Premio attribuito dal pubblico.

Come ogni anno, non manca il focus su un regista, stavolta dedicato al film-maker, fotografo e artista multimediale Peter Mettler, con una retrospettiva completa e una mostra di scatti inediti.

Luciano Barisone, direttore del Festival dei Popoli, afferma: “Il nostro obiettivo è quello di difendere e diffondere il documentario, una forma di cinema che ha fatto dell’etica dell’informazione e della riflessione sui rapporti fra l’io e il mondo il suo segno distintivo”. Un festival dunque davvero unico nel suo genere, che si differenzia da tutti gli altri.

Ma veniamo ora alle sezioni del Festival:

-    Selezione Ufficiale: Concorso Lungometraggi: si tratta di una selezione di sedici film inediti in Italia, che assegnerà il Premio Miglior Film, il Premio Miglior Regia e la targa “Gian Paolo Paoli” al Miglior Film Etno-antropologico.
-    Selezione Ufficiale: Concorso Cortometraggi: una selezione di sedici film inediti in Italia che concorreranno al Premio Miglior Cortometraggio, assegnato dalla Giuria Internazionale, e al Premio Lorenzo de’ Medici, attribuito da una giuria di studenti. I film concorreranno inoltre al Premio attribuito dal pubblico.
-    Selezione Ufficiale: Stile Libero: selezione non competitiva composta da dieci film che contemplano le forme più originali del documentario con una particolare attenzione al contemporaneo.
-    Selezione Ufficiale: Panorama Italiano: sei lungometraggi rappresentativi della migliore produzione nazionale dell’ultimo anno. I film italiani inclusi della Selezione Ufficiale concorrono al Premio “Selezione CINEMA.DOC Firenze” che prevede la distribuzione in alcune sale cinematografiche di Roma. I film concorreranno inoltre al Premio attribuito dal pubblico.
-    Voci da uno spazio interno. Il cinema documentario svizzero: viaggiatori, militanti e visionary: retrospettiva di 14 film che hanno segnato cinquant’anni di storia e di cinema in Svizzera e nel mondo.
-    Peter Mettler: Epifanie e Rivelzioni: Un viaggio nel mondo e nel cinema di Peter Mettler, cineasta canadese dotato di uno sguardo in grado di cogliere anche le sfumature più impercettibili del reale.

-    Notations (for the End of Time). Mostra fotografica di Peter Mettler: selezione di immagini intorno al nuovo progetto cinematografico di Peter Mettler, End of Time.

Questi eventi vi aspettano tutti al Festival dei Popoli di Firenze, dove è finalmente possibile guardare il mondo da una prospettiva diversa, e curiosare tra immagini, pensieri e parole catapultati tutti nel favoloso mondo del cinema, che da decenni ci fa sognare e riflettere.

Per ulteriori informazioni sugli eventi a Firenze, date un’occhiata alla nostra guida turistica online di Firenze: www.aboutflorence.com

Be Sociable, Share!

This post is also available in: Inglese



Comments are closed.