Un altro Natale di luci brillanti e atmosfere magiche per la Toscana!

A Firenze, come ogni anno, si rinnova l’appuntamento con il “Weihnachtsmarkt“, il tradizionale mercatino che si svolge ogni anno con bancarelle di prodotti tipici della tradizione tedesca e non solo.

Ad accogliere i visitatori salumi, biscotti, dolci, ma anche caldi capi di abbigliamento provenienti dall’Europa del Nord.

E naturalmente non possono mancare panini con wurstel speziati accompagnati da un bicchiere di chiara birra tedesca in un’atmosfera unica. Tutto questo e altro ancora in Piazza Santa Croce, dal 1° al 19 dicembre, dalle ore 10:00 alle 22:00.

Se invece vi capita di visitare la città di Pisa in questo periodo, non potete mancare una visita ai mercatini natalizi che si protrarranno per tutto il mese di dicembre fino alla Vigilia di Natale.

Oltre ai consueti appuntamenti settimanali, il mercato in Via Paparelli resterà aperto anche la domenica, mentre il mercatino di Natale è allestito sotto le Logge di Banchi in Largo Ciro Menotti dove si possono trovare idee regalo, articoli etnici e addobbi per l’albero e il presepe.

Di più breve durata saranno il mercatino dell’artigianato “Mestierando” a Borgo Lago, in Via Oberdan (dal 17 al 21 dicembre) e il mercato natalizio dell’Antiquariato, di due sole date (dal 22 al 24 dicembre), nel centro storico della città, in Via San Francesco. Gli orari sono uguali per tutti: dalle 9:00 alle 20:00.

Dopo lo shopping, date un’occhiata in città: il 20 e 21 dicembre band, giocolieri e musicisti animeranno e vie del centro, il 22 la scuola di paracadutismo organizza “Babbi Natale dal cielo”, acrobati che pioveranno sulla città per atterrare sul Ponte di Mezzo carichi di doni.

Senza dubbio suggestivo e ricco di eventi sarà anche il Natale in Mugello. Nel caratteristico centro storico di Marradi si terrà il 19 dicembre come ultima data il mercatino di Natale a partire dalle 11:00 in Piazza Le Scalelle e nella stessa data si terranno diversi spettacoli musicali.

Fermarsi a pranzo al Mercato Coperto è quasi d’obbligo: il Gruppo Alpini organizza “Un quintale di polenta al ragù“, un’occasione per gustare un piatto caldo e sostanzioso a prezzi modici.

E se si vuole raggiungere questo piccolo centro, perché non approfittare del trenino a vapore che ogni anno parte dalla stazione Santa Maria Novella di Firenze? Un mezzo di trasporto originale che renderà la gita ancora più particolare.

A Palazzuolo sul Senio, invece, giunge alla sua sesta edizione l’esposizione “1000 presepi per Palazzuolo”, abbinata al concorso “Il Presepe più…più…più…”. Fino al 6 gennaio nel paese e dintorni si potranno ammirare centinaia e centinaia di presepi, compreso quello a grandezza d’uomo dal titolo “Natale alla Corte degli Ubaldini”.

Per l’iniziativa “Carrara città del Natale”, la città di Carrara in Versilia si animerà il 19 e il 22 dicembre dalle ore 15:00. La domenica Piazza Alberica sarà il centro delle attività per i più piccoli assieme al presepe vivente messo in scena in Piazza Gramsci dai bambini delle scuole elementari. Babbi Natale in Harley Davidson completeranno il quadro di una giornata all’insegna dell’allegria. Mercoledì esibizioni in Piazza Accademia e per le vie di Carrara.

Il suggestivo presepe vivente è solo uno dei suggestivi eventi che animeranno invece il paese di Pruno di Stazzema, nel Comune di Stazzema. La Vigilia di Natale, infatti, tutto il paese sarà illuminato dalle torce e per le vie sfileranno personaggi in costume.

Un Natale certo da non perdere quello toscano, che saprà regalare a grandi e piccini momenti indimenticabili in una gioiosa atmosfera di festa.

Be Sociable, Share!

This post is also available in: Inglese



Comments are closed.