Di corsa in città! Arriva il nuovo anno!

Dopo l’attesa dei regali della Vigilia, i pranzi e i cenoni natalizi, si avvicina la fine di questo 2010 e la voglia di ricominciare con il piede giusto prende un po’ tutti.

Numerose sono le tradizioni che in Italia ogni anno vengono seguite per assicurarsi un anno felice e fortunato: si indossa biancheria intima di colore rosso, il simbolo degli antichi romani di sangue e guerra utilizzato per esorcizzare la paura, al cenone di servono lenticchie, uva o melograni per assicurarsi tanto denaro quanti chicchi si riescono a mangiare, e, naturalmente, i fuochi d’artificio, originari della Cina antica dove venivano sparati per spaventare gli spiriti maligni.

Negli ultimi anni, oltre alle feste private organizzate da club e discoteche, si è affermato anche il “capodanno in piazza”: migliaia di persone si radunano nelle principali piazze italiane per seguire i concerti e gli spettacoli gratuiti organizzati dagli enti locali e per brindare tutti insieme al nuovo anno. Un modo economico e divertente per scoprire un lato delle città che durante l’anno resta nascosto all’interno dei locali.

L’energia sprigionata dalla folla che balla, canta e si diverte pervade tutti e vi darà quella scarica in più per affrontare con entusiasmo le sfide che l’anno nuovo ha in serbo per voi.

Milano offre numerose alternative a chi decide di passare il capodanno fra le sue vie. Per un cenone ed una veglia fuori dal comune l’Unione Italiana Ciechi organizza “Dialogo nel buio”, un’esperienza unica che coinvolgerà tutti i sensi. Per chi desidera festeggiare e spendere poco al Parco del Sempione si svolgerà il consueto spettacolo musicale e pirotecnico con ingresso gratuito.

Il programma più fitto è di certo quello previsto dal Villaggio delle Meraviglie di Porta Venezia: cenone, animazione per i bambini, orchestra di musica moderna dalle 22:00 che accompagnerà le dj Kris&Kris e il concerto di Fiordaliso, brindisi di mezzanotte e sfilata in costume del gruppo brasiliano Oda Brasil. In funzione la pista di pattinaggio fino alle 4 del mattino.

Atmosfera classica invece per il concerto nella Chiesa di San Marco alle 20:00 con “L’anima di Mozart” dell’orchestra diretta dal maestro Simone Toni. Per gli anziani il Centro Sportivo Iseo in Via Iseo ospiterà il Capodanno dei Nonni fino alle 02:00 con musica dal vivo, cenone e brindisi a prezzo quasi nullo.

La città di Torino festeggerà l’inizio del 150° dell’Unità d’Italia con i tradizionali fuochi d’artificio nei Giardini Ginzburg in Corso Moncalieri; per l’occasione lì sarà installato un display per il conto alla rovescia sulla cima di una gru e giochi di luce e sottofondo musicale accompagneranno gli spettatori nei primi venti minuti del nuovo anno. Per chi desidera festeggiare fino a notte fonda in Piazza Vittorio Veneto i locali resteranno aperti oltre la mezzanotte, mentre fra Via Plana e Via della Rocca la pista di pattinaggio
allestita resterà aperta.

Ultimo giorno per l’acquisto dei biglietti per il capodanno riservato agli over 60 al Palasport di Parco Ruffini, se desiderate parteciparvi o fare un regalo per la notte più lunga dell’anno affrettatevi.

Per chi non vuole rinunciare a festeggiare il Capodanno nella laguna di Venezia c’è “Love 2011″, una manifestazione che si terrà in piazza San Marco dalle 22:30 fino alle prime ore del mattino, in collaborazione con Radio Italia. Allo scoccare della mezzanotte spettacolo pirotecnico nel Bacino di San Marco con bacio collettivo sotto i fuochi d’artificio e brindisi di spumante per tutti offerto in bottigliette di alluminio riciclate.

Con il dj set allestito per l’occasione la festa continuerà per coloro che vorranno restare.
Ma Venezia offre anche un Veglione per chi lo desidera più elegante: il Teatro della Fenice, infatti, organizza cocktail, cenone e danze nel Foyer dopo il concerto dell’Ultimo dell’anno.

A Roma, dopo il grandissimo successo dell’anno passato, torna il grande concerto  ai Fori Imperiali. Quest’anno si esibirà Claudio Baglioni in un maxi-concerto gratuito di circa tre ore che accompagnerà il pubblico fino dopo la mezzanotte, interrompendosi al momento dell’accensione dei fuochi in via dei Fori Imperiali per poi riprendere. Il palco, a differenza dell’edizione 2009, sarà montato con le spalle a Piazza Venezia, raggiungibile da Via Cavour e da Via dei Fori Imperiali. All’auditorium del Parco della Musica, invece, Antonello Venditti terrà una serie di concerti fino al 31 dicembre.

Per i curiosi, la mattina del 1 gennaio Maurizio Palmulli si tufferà per la 22esima volta nelle gelide acque del Tevere dal Ponte Cavour a mezzogiorno per festeggiare l’inizio del 2011.

A Firenze si rinnova la tradizione dei concerti gratuiti che si svolgono nelle principali piazze della città la notte del 31. Quest’anno i luoghi interessati dall’evento saranno Piazza Stazione, dove si esibiranno dalle 21:15 fra gli altri Elio e Le Storie Tese seguiti da compilations Dj/Vj , Piazza Signoria, dalle 23:00 con l’orchestra classica diretta dal maestro Lanzetta, Piazza Santissima Annunziata, con il concerto gospel dalle ore 22:30, Piazza della Repubblica, dove saliranno sul palco gruppi funky e jazz, e Piazza Annigoni, con “Forever 70eventy“, dedicato ai ritmi indimenticabili degli anni ’70.

Non dimenticate di fare un salto al Mercato di Sant’Ambrogio dove la musica accompagnerà i visitatori tutta la notte e in 4 diversi bar sarà possibile mangiare baccalà e pesce fritto non-stop.

Restando in Toscana, anche a Pisa in tre diverse piazze si terranno tre diversi tipi di spettacolo per evitare sovraffollamenti: in Piazza dei Cavalieri dalle 19:00 si daranno il cambio Max Gazzè, Phl e Feed Your Head; in Piazza Gambacorti dalle 22:00 alternative rock con i Disamistade; stessa ora per i Quattro e Tre Otto con spettacolo musicale che ripercorrerà le tappe dagli anni ’60 ad oggi in Piazza Garibaldi; Piazza dei Cavalieri ospiterà I Gatti Mezzi ed il loro swing. A mezzanotte tutti sui lungarni per ammirare l’edizione speciale dei fuochi d’artificio.

Per chi preferisce restare al chiuso la scena del Teatro Verdi offre cenone e spettacolo: Paolino Ruffini infatti si esibirà con Il Nido del Cuculo in spezzoni e sketch comici in livornese.

Unico indirizzo, invece, per la città di Siena: Irene Grandi, Paolo Belli & the Big Band e Giusy Ferreri si esibiranno susseguendosi in un grande concerto sul palco allestito in Piazza del Campo.

Se vi trovate in Versilia e non avete voglia di festeggiare in una delle numerosissime discoteche che organizzano Veglioni, potete recarvi a Lucca. Piazza Napoleone offrirà la possibilità a chi lo desidera di utilizzare la pista di pattinaggio che resterà aperta tutta la notte e dalle ore 22:00 musica, ballo, animazione e brindisi di spumante in bicchiere di plastica distribuiti a tutti nei pressi del palco.

Come ormai da tradizione il brindisi sarà doppio: 18 minuti circa dopo il countdown scatta infatti la Mezzanotte Lucchese, determinata dalla storica meridiana situata nei pressi della Torre delle Ore in via Fillungo. In questa occasione sarà anche assegnato il premio “Lucchese dell’anno”, giunto all XI edizione.

Anche il Mugello è senza dubbio ansioso di festeggiare l’arrivo del nuovo anno.
A Borgo San Lorenzo dalle ore 22:00 in Piazza del Popolo dj set con musica dance e non solo in una struttura coperta allestita per l’occasione, mentre in Piazza Garibaldi, alla stessa ora, degustazioni, vin brulé, spumante e cocktail accompagnati da musica dal vivo.

Anche a Firenzuola la musica fa da padrona: in Piazza Don S. Casini dj set e fuochi d’artificio allo scoccare della mezzanotte.

Arie etniche circondano il capodanno a Genova: presso il Palazzo Ducale, infatti, in occasione della mostra “Africa delle meraviglie” si terrà “MoZuluart”, uno spettacolo musicale che si baserà sulla fusione fra le sonorità classiche di Mozart  e la spiritualità africana. Il programma della serata prevede aperitivo, cenone, concerto e poi brindisi di mezzanotte e dj con open bar fino alle 03:30 del mattino.

Atmosfera diversa a Calata Falcone Borsellino, dove terranno banco gli U-Boot con musica anni ’70, mentre uno spettacolo speciale si terrà nell’ambito del Festival Internazionale del circo “Circumnavigando” al Teatro Tenda.

Sempre in Liguria, a Sanremo, le piazze saranno riempite di festa e musica: in Piazza Bresca “Happy Start” con dj set  dalle ore 22:00, in Piazza San Siro musica live dalle 23:00, e in Piazza Colombo l’Orchestra Italiana Bagutti suonerà dalle ore 22:30. Allo scoccare della mezzanotte tutti al  Porto Vecchio per uno spettacolo pirotecnico sul mare davvero suggestivo.

Nella città di Savona si terrà la X edizione di “Capodanno in darsena” con concerto in Piazza d’Alaggio alle 22:00 seguito dai fuochi d’artificio allo scattare della mezzanotte. Per i più piccoli al Termial Crociere alle ore 21:00 ci sarà il “Capodanno dei bambini”. Sempre per i bambini, a Imperia presso il Largo Padre Crispino da Oneglia capodanno al Luna Park con gonfiabili, baby dance e animazioni dalle 20:30 in poi.

Non possiamo dimenticare La Spezia: tra concerti di musica classica e dj set ce n’è davvero per tutti i gusti. Si comincia presso il Teatro Civico con la Strauss Konzert Orchestra alle 20:30, per poi spostarsi nelle piazze e nelle vie: Passeggiata Morin sarà animata fino alle 02:00, in Piazza Ramiro Ginocchio il rockabilly e il boogie woogie anni ’50 ritmeranno la notte dalle 22:30 in poi, in Piazza Garibaldi i classici soul e funky mentre in Piazza del Bastione nel tendone da circo sempre dalle 22:30 si svolgono concerti fino a notte fonda. Inoltre, i bar del centro organizzano vari dj sets indipendenti.

E’ importante ricordare che tutte le città subiranno variazioni alla circolazione del traffico e che i centri storici saranno chiusi fin dal primo pomeriggio: per chi desidera partecipare ai capodanni in piazza perciò sarà necessario tener conto di queste limitazioni.

Non ci resta che augurare uno spumeggiante 2011 a tutti!

Be Sociable, Share!

This post is also available in: Inglese



Comments are closed.