Biennale di Genova: Mediterraneo. Da Courbet a Monet a Matisse

La Biennale del Mediterraneo ha regalato alla città di Genova un grande ventaglio di eventi culturali che hanno attirato migliaia e migliaia di visitatori.

Nell’ambito di questa iniziativa che aspira a diventare un evento ricorrente nel corso degli anni si colloca la mostra d’arte “Mediterraneo. Da Courbet a Monet a Matisse” presso il Palazzo Ducale, un’occasione unica per comprendere l’importanza nell’immaginario artistico della costa mediterranea, dei paesini arroccati sulle scogliere, delle onde tempestose del mare nostrum.

Il richiamo all’antichità e alla gloria romana non ha mai abbandonato il Mediterraneo, avvolgendolo in un’atmosfera quasi mitologica.

La mostra percorre l’evoluzione della rappresentazione costiera di coloro che visitarono l’area mediterranea e ne dipinsero gli affascinanti e ruvidi tratti dal ’700 al ’900, dal classicismo alla modernità attraverso cinque generazioni di pittori.

La visita inizia con le vedute di Joseph Vernet, Hubert Robert e Courbet e con i pittori ottocenteschi della scuola di Marsiglia, per poi cedere il passo ai grandi pittori impressionisti: Cézanne, Monet, Renoir, Boudin fino a Van Gogh.

Si passa quindi ai post-impressionisti con Signac, Van Rijselbergh e Cross fra gli altri e ai paesaggi di Nizza dipinti da Edward Munch. La mostra termina con l’esposizione di quadri fauvisti di Matisse, Derain, Braque e con quelli moderni di Vallotton, Soutine e Bonnard.

L’esposizione si protrarrà fino al 1° maggio 2011 restando aperta quotidianamennte. L’ingresso è a pagamento con riduzioni previste per studenti, anziani over 65, gruppi prenotati, titolari di tessera TCI, scolaresche e minori; i biglietti sono acquistabili anche in prevendita.

Se desiderate unire all’esperienza artistica un’esperienza culturale vi consiglio di acquistare il biglietto combinato che associa “Mediterraneo” alla mostra “Africa delle meraviglie”, esposizione di arte africana proveniente da collezioni italiane, con un piccolo sovrapprezzo. Le riduzioni applicate al prezzo sono le stesse riservate a “Mediterraneo”, così come gli orari di apertura. Acquistando il biglietto è possibile anche scegliere la visita guidata per “Africa”.

Dal 31 dicembre 2010 è inoltre possibile acquistare il biglietto combinato anche tramite internet e call centers. I biglietti saranno ritirabili al momento della visita presso la biglietteria di “Mediterraneo”.

Le visite guidate sono effettuate con l’ausilio di cuffie e apparato microfonico e sono eseguite dal personale incaricato a gruppi di massimo 25 persone. E’ consigliata la prenotazione, perchè senza questa le visite guidate vengono avviate solo se c’è personale disponibile. Per i visitatori singoli sono disponibili audioguide.

Non perdete l’occasione di guardare attraverso l’occhio dell’arte e della storia, immergendovi in questi quadri esposti a così poca distanza dal mare che li ha ispirati!

Per maggiori informazioni su Genova visitate la guida turistica della Liguria, About Liguria.com.

ORARIO DI APERTURA

Da lunedì a venerdì: 9:00-19:00
Sabato e domenica: 9:00-20:00
La biglietteria chiude 45 minuti prima dell’orario di chiusura della mostra.

Be Sociable, Share!

This post is also available in: Inglese



Comments are closed.