Carnevale di Viareggio: Burlamacco vi invita tutti alla festa!

La nuova edizione del Carnevale di Viareggio è alle porte: la cittadina versiliana si prepara di nuovo ad accogliere migliaia e migliaia di visitatori provenienti da tutto il mondo per ammirare i famosi carri allegorici che sfileranno per le vie del lungomare, lasciando gli hangar della Cittadella del Carnevale, loro sede di costruzione.

Nato nella seconda metà dell’800, il Carnevale assorbe completamente gli abitanti nelle attività organizzative e di partecipazione attiva, rendendolo l’evento associato alla città di Viareggio per antonomasia. Ad oggi, il Carnevale non porta con sé solo coriandoli e festanti carri nella città, ma anche molti altri eventi collaterali, sportivi e culturali.

Sabato 19 febbraio uno spettacolo pirotecnico alle ore 18:00 sarà lo sparo che darà il via a questa edizione 2011, liberando per le strade gli esuberanti travestimenti che prima timidamente erano portati il strada dai bambini che non riuscivano ad aspettare oltre.

Le maschere occuperanno il posto d’onore sia in occasione dei corsi mascherati che nelle feste Rionali, durante i quali camminano per strada mettendo in mostra tutti i colori e l’allegria della festa.

La festa rionale più famosa e più lunga rispetto alle altre, dal 4 all’8 marzo dalle 18:00 alle 00:00, è senza dubbio quella che si svolge nel Rione Darsena, detto anche Baccanale, situato nell’area del molo, dove agli stand fieristici che addobbano tutta la città si accompagna la possibilità di cene a base di pesce. Tornate sabato 5 marzo dalle 14:30 alle 18:30 per il CarnevalPolpettino dedicato ai ragazzi.

Altri tre sono i Rioni principali nei quali vengono organizzate le feste: il Rione di Torre del Lago Puccini sabato 19 e domenica 20 febbraio dalle 18:00 alle 00:00, con Carnevale delle scuole il 21 dalle 9:00 alle 13:00, il Rione Marco Polo nel fine settimana successivo, dal 25 al 27 febbraio dalle 18:00 alle 00:00, e il Rione Croce Verde venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 marzo alla stessa ora.  Presso quest’ultimo è possibile mangiare a costi ridotti presso gli stand della Croce Verde e della Misericordia.

I corsi mascherati sui Viali a Mare si terranno quest’anno il 20 ed il 27 febbraio e i giorni 6, 8 e 13 marzo; per le prime tre domeniche della festività i corsi inizieranno nel pomeriggio alle ore 15:00, mentre martedì 8 marzo, Martedì Grasso, il corso si terrà in notturna dalle ore 21:00 con spettacolo pirotecnico. Domenica 13 marzo, per la chiusura del Carnevale di Viareggio, il corso mascherato inizierà alle ore 17:00 e si concluderà con il lancio di fuochi artificiali.

Ogni sabato pomeriggio, durante il periodo di Carnevale, in Piazza Mazzini, uno dei centri nevralgici della festa, si terranno diversi spettacoli.

Per quanto riguarda le manifestazioni culturali, si svolgeranno nei maggiori ambienti espositivi e congressuali di Viareggio: al Teatro Politeama si terranno due concerti, la sera del 10 marzo e del 7 aprile, mentre al Centro Congressi dell’Hotel Principe di Piemonte il 12 marzo aprirà la mostra dedicata a Uberto Bonetti, il creatore nel 1931 della maschera di Burlamacco e di Ondina, i due simboli del Carnevale viareggino. Stessa sede il 25 e 26 febbraio per il 3° Festival Internazionale Burlesque. Sempre al Teatro Politeama il 14 febbraio si svolgerà il Festival dei Rioni. Dall’11 al 13 marzo verrà eletta Miss Carnevali d’Italia.

Per quanto riguarda lo sport? Sono in programma diverse manifestazioni internazionali: i 12′ Tornei Internazionali di hockey su prato e di burraco, la 63a edizione della Viareggio Cup che inizierà il 21 febbraio, oltre a tornei di volley, meeting internazionali di nuoto (18-20 febbraio), motoraduni e calcio in costume.

Queste sono solo alcune degli spettacoli ed esibizioni che Viareggio offre ai suoi visitatori. Sul sito ufficiale troverete informazioni più dettagliate.

La collaborazione della città di Viareggio con diversi enti sia pubblici che privati garantirà una visibilità più alta a questa edizione del Carnevale, che conquista con il passare degli anni un rilievo sempre maggiore in ambito internazionale.

Le nuove tecnologie impiegate di anno in anno nella realizzazione dei carri allegorici mischiano le tecniche tradizionali di lavorazione dei materiali a movimenti sempre più realistici per stupire ogni volta i visitatori e trascinarli in una scia di colori, musiche e balli, allontanandoli per un po’ dalle ansie e dagli affanni quotidiani.

BIGLIETTI

L’entrata ai corsi mascherati è a pagamento.
I biglietti sono acquistabili direttamente alle casse lungo l’area delimitata per il passaggio dei carri.
Non occorre la prenotazione.
I disabili al 100% hanno diritto all’entrata gratuita assieme ad un accompagnatore dalla Porta di Via Saffi (pressi Hotel Royal) tramite la presentazione di un documento che ne certifichi l’invalidità totale.

PARCHEGGIO

Auto: a pagamento in tutte le zone della città, 8€ per tutto il giorno
Bus: Piazza Giovanni XXIII, 40€ tutto il giorno
Camper:
Via Martiri di Belfiore area attrezzata, 15€ per 24 ore, necessaria la prenotazione
Via Buonarroti e Via Fratti, 15€ per 24 ore
Via Nino Bixio, 12€ per 24 ore

Be Sociable, Share!

This post is also available in: Inglese



Comments are closed.