24° Salone Internazionale del Libro di Torino

Dal 12 al 15 maggio torna al Lingotto Fiere di Torino l’attesissimo Salone Internazionale del Libro, quest’anno giunto alla sua 24° edizione.

E quest’anno, in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, il Salone offre un layout completamente nuovo. Il Salone 2011 occupa con i propri spazi espositivi tre padiglioni espositivi di Lingotto Fiere: l’1, 2 e il 3. Il Padiglione 5 quest’anno è riservato all’area professionale con l’International Book Forum.

New entry del 2011 è l’Oval, la struttura di 20.000 metri quadri a campata unica nata per ospitare le gare di pattinaggio ai Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006, dal luglio 2009 parte del polo espositivo. L’Oval ospita il Bookstock Village, l’area per i giovani lettori sostenuta dalla Compagnia di San Paolo; la mostra “1861-2011. L’Italia dei Libri”; il Padiglione Italia con gli stand delle Regioni italiane per la prima volta riunite in un’unica area; gli stand delle Istituzioni nazionali; l’area Lingua Madre; lo spazio Libro e Cioccolato, Tentazione e Meditazione; lo spazio dedicato dalla Russia, paese ospite, ai piccoli lettori e una nuova Sala Convegni.

A precedere l’apertura, la serata inaugurale a inviti in onore del Paese ospite di mercoledì 11 maggio 2011 alle Ogr – Officine Grandi Riparazioni, con i saluti istituzionali, la prolusione della scrittrice russa Ljudmila Ulitskaja e il concerto della Bis – Quit Orchestra.

Come accennavamo prima dunque, paese ospite d’onore 2011 è la Russia, che porta a Torino testimoni del Novecento e nuovi autori per raccontare come sta cambiando una civiltà da sempre al centro degli scenari geopolitici. Accanto alla Russia, special guest è la Palestina, già presente nel programma 2008 con propri autori e quest’anno al Salone con un proprio stand.

Lingua Madre, l’area dedicata al meticciato culturale che da quest’anno è di nuovo firmata direttamente dal Salone, con l’omonimo concorso per scrittrici. E Libro e Cioccolato. Tentazione e meditazione che schiera il meglio degli chocolatiers di Torino e Piemonte in un programma di incontri con grandi chef e maîtres à penser del gusto, messo a punto dai critici gastronomici di Repubblica Stefano Cavallito & Alessandro Lamacchia.

Seconda edizione per il Premio Salone Internazionale del Libro. Dopo Amos Oz, un altro grande autore si sottomette al voto elettronico di visitatori ed espositori per tornare in autunno a incontrare gli studenti e il territorio del Piemonte: i candidati stavolta sono Javier Cercas, Assia Djebar e Anita Desai.

Su tutto una piccola, grande rivoluzione: al Lingotto ora si arriva comodamente in metropolitana.

E non dimentichiamo gli Incontri Professionali: tanti incontri e seminari per chi si vuole introdurre nel mondo dell’editoria in veste di scrittore, traduttore, revisore ecc. e tanti appuntamenti per scoprire che cosa accade alla dimensione contemporanea del libro, con l’avvento dell’e-book e le nuove tecnologie all’avanguardia. Ve ne segnaliamo alcuni:

- E-book e Isbn, una relazione complicata?
giovedì 12.05.2011 12.00 h
Sala Business
a cura di Agenzia ISBN e Informazioni Editoriali

- Gli altri mestieri della traduzione: adattamento e sottotitoli
giovedì 12.05.2011 12.00 h
Sala Professionali
a cura di L’Autoreinvisibile e Salone del libro
Intervengono: Eleonora Di Fortunato (AIDAC) e Mario Paolinelli (AIDAC)
Conduce: Ilide Carmignani

- Decalogo di buoni consigli per lo scrittore contemporaneo
venerdì 13.05.2011 12.00 h
Sala Professionali
a cura di Contrappunto Literary Management
Intervengono: Massimo Fossati, Rosa Gargiulo, Daniela Lojarro, Claudio Nebbia, Nunzio Russo
Coordina: Natascia Pane

- Presentazione della rivista Tradurre. Pratiche, teorie, strumenti
sabato 14.05.2011 16.00 h
Sala Professionali
a cura di L’Autoreinvisibile e Salone del libro
Intervengono: Susanna Basso, Enrico Ganni, Gianfranco Petrillo
Coordina: Ilide Carmignani.

Inoltre tantissime iniziative dedicate ai ragazzi e ai bambini: nella sezione Scuola e Ragazzi del sito ufficiale del Salone troverete tutti gli appuntamenti. Laboratori, incontri, mostre per dare spazio ai più giovani.

Infine: Salone Off, che con bookrunning e caccia al tesoro letteraria invade quattro Circoscrizioni di Torino. Un centinaio di appuntamenti, per un programma che in dieci giornate farà tappa in una cinquantina di luoghi cittadini come teatri, biblioteche, scuole, circoli, locali, strade, piazze, aree pedonali, librerie. Tutto a ingresso gratuito: incontri con autori, letture, spettacoli teatrali e di cabaret, concerti, proiezioni di documentari, dialoghi tra scrittori e studenti nelle scuole, momenti di danza e poesia.

Allora, vi sembra abbastanza cari appassionati di lettura? Iniziate a organizzarvi la visita stilando una lista degli appuntamenti che più vi interessano! C’è solo l’imbarazzo della scelta!

Per info più dettagliate e per saperne di più su altri eventi a Torino, visitate il nostro sito About Turin.

Be Sociable, Share!

This post is also available in: Inglese



Comments are closed.