68° Mostra Internazionale di Arte Cinematografica di Venezia

L’edizione n.68 della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica ancora una volta sarà organizzata dalla Biennale di Venezia e si svolgerà al Lido di Venezia dal 31 agosto al 10 settembre 2011.

La Mostra vuole favorire la conoscenza e la diffusione del cinema internazionale in tutte le sue forme di arte, di spettacolo e di industria, in uno spirito di libertà e di tolleranza. La Mostra include retrospettive e omaggi a personalità di rilievo, come contributo a una migliore conoscenza della storia del cinema.

Il direttore della 68ma edizione sarà Marco Müller, capo del settore Cinema dal 2004.

Il Leone d’oro alla carriera è stato attribuito al regista italiano Marco Bellocchio, una delle personalità più influenti del cinema italiano degli ultimi decenni e uno tra i maggiori autori del cinema contemporaneo.

La selezione ufficiale dei film in programma alla 68. Mostra comprende le sezioni Venezia 68 (In Concorso), Fuori Concorso, Orizzonti e Controcampo Italiano, cui si aggiungono la retrospettiva e due sezioni autonome.

Ecco qua i film della selezione ufficialeITALIA:

Cristina COMENCINI, Quando la notte (Venezia 68)
Emanuele CRIALESE, Terraferma (Venezia 68)
Pippo DELBONO, Amore carne (Orizzonti)
Francesco MASELLI, Carlo LIZZANI, Ugo GREGORETTI, Nino RUSSO, Scossa (Fuori Concorso)
Ermanno OLMI, Il villaggio di cartone (Fuori Concorso)
Gian Alfonso PACINOTTI, L’ultimo terrestre (Venezia 68)
Alessandro PARIS, Sibylle RIGHETTI, Questa storia qua (Evento Fuori Concorso)
Yuri ANCARANI, Piattaforma Luna (Orizzonti Fuori Formato)
Felice D’AGOSTINO, Arturo LAVORATO, In attesa dell’avvento (Orizzonti Fuori Formato)
FLATFORM, Movimenti di un tempo impossibile (Orizzonti Fuori Formato)
Yervant GIANIKIAN, Angela RICCI – LUCCHI, Notes sur nos voyages en Russie 1989 – 1990 (Orizzonti Fuori Formato)
Pietro MARCELLO, Marco Bellocchio, Venezia 2011 (Fuori Concorso) – Cortometraggio
Pietro MARCELLO, Il silenzio di Pelesjan (Evento Orizzonti)
Mario MARTONE, La meditazione di Hayez (Fuori Concorso) – Cortometraggio
Fabio SCACCHIOLI, Vincenzo CORE, Miss Candace Hilligoss’ Flickering Halo (Orizzonti Fuori Formato).

L’offerta formativa di CinemAvvenire alla 68ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e alla 54ª Esposizione Internazionale d’Arte si arricchisce di una nuova opportunità: un workshop intensivo di fotografia, che si terrà dal 5 all’11 Settembre e si snoderà fra i luoghi della Mostra e all’interno della città stessa, realizzato in collaborazione con l’Associazione Laboratori Visivi. Una possibilità in più per affrontare, da una prospettiva diversa, il tema centrale delle attività di CinemAvvenire a Venezia per quest’anno, ovvero i rapporti fra il cinema e le altre arti.

Il programma di Orizzonti si arricchisce di Siglo ng pagluluwal (Century of Birthing), il nuovo film di Lav Diaz, pluripremiato padre del Nuovissimo Cinema Filippino e per chiudere, sabato 10 settembre, si potranno vedere altre due opere: Marian Ilmestys (The Annunciation), dell’artista visiva e regista finlandese Eija-Liisa Ahtila (nella Giuria del Concorso di Venezia 68); Monkey Sandwich del regista, coreografo, performer e fotografo belga Wim Vandekeybus.

Siglo ng pagluluwal (Century of Birthing), presentato il 10 settembre in prima mondiale, è una meditazione sui ruoli dell’artista, e racconta due storie differenti solo in apparenza: una focalizzata su un regista che ha speso anni a lavorare sulla sua ultima opera, l’altra su un leader cristiano in una regione rurale.

Per ulteriori informazioni sulla Mostra Internazionale di Arte Cinematografica di Venezia e per saperne di più su molti altri eventi a Venezia, visitate la guida online About Venice.

Be Sociable, Share!

This post is also available in: Inglese



Comments are closed.