Evviva la Festa della Toscana!

La Festa della Toscana, celebrata il 30 novembre di ogni anno, è stata istituita con una legge regionale nel 2000, per ricordare una delle maggiori conquiste dell’uomo nel campo dei diritti umani: l’abolizione della pena di morte.

Fu il Granduca di Toscana il primo ad abolire, il 30 novembre 1786 con la riforma leopoldina, la pena di morte, la tortura e la macabra pratica di mutilazione degli arti, definendoli atti convenienti ai popoli barbari.

Questa iniziativa del Granduca fece della Toscana il primo paese al mondo ad abolire questa pratica, cambiando per sempre la storia dell’umanità.

La festa della Toscana offre un’occasione per riflettere sugli antichi principi di giustizia e di pace che caratterizzano da secoli la regione e cercare di trasmetterli anche e soprattutto alle generazioni future.

Il tema dell’edizione di quest’anno è “Una storia, tante diversità” e saranno organizzati molti eventi culturali nei giorni prima e dopo il 30 novembre.

Le città toscane saranno protagoniste della commemorazione con convegni, concerti, spettacoli teatrali e mostre per ripercorrere ed illustrare la storia della regione dal 1786 ad oggi.

Per maggiori informazioni sulle più belle città della Toscana, date un’occhiata alle seguenti guide online: About Florence, About Pisa, About Siena, About Mugello, About Versilia.

Be Sociable, Share!

This post is also available in: Inglese



Comments are closed.