Riscopriamo il Lago d’Iseo, la scelta di Clooney e Mercedes

C’era una famosa sponda del lago di Como che volge ad occidente, e forse sappiamo tutti già abbastanza quello che successe dopo e quanto il lago di Como sia ormai divenuto una delle mete mondiali privilegiati per il turismo di lusso da tutto il mondo. Ma il turista simbolo del lago di Como, quel George Clooney che sul Lario ha preso casa, si è da poco recato in visita ad un altro lago lombardo che, seppur di una bellezza unica, spesso non riscontra altrettanto clamore mediatico.

 

È infatti sul lago d’Iseo che Clooney è stato avvistato recentemente mentre girava uno spot per Mercedes-Benz, casa automobilistica tedesca da sempre associata al lusso ed alla qualità. La pubblicità sarà in particolare destinata al mercato cinese, e dunque la bellezza Lario verrà esportata su milioni di schermi asiatici. Ma se qualche secondo in una pubblicità non è sicuramente abbastanza per godersi a pieno questo patrimonio italiano, qualche consiglio vi sentiamo di darvelo noi per poi lanciarvi alla sua scoperta.

Diviso in due sponde, di cui quella orientale appartenente alla provincia bresciana, e quella occidentale in territorio bergamasco, il lago d’Iseo ha anche una peculiarità unica: racchiude infatti la più grande isola abitata di un lago europeo, il Monte Isola. Per accedervi durante la vostra gita domenicale, dunque, dovrete lasciare le auto usate per il viaggio in uno dei paesi a bordo lago, come Iseo, Sulzano, Sarnico, Tavernola o Rovere, e quindi prendere un traghetto per raggiungere l’isola, dove le quattro ruote non possono circolare, dati anche gli spazi ristretti.

Qui domina una vegetazione mediterranea, qualcosa di suggestivo a latitudini così settentrionali: tra uliveti e ginestre, le alture del santuario della Ceriola, al centro dell’isola coi suoi 400 metri sul livello del lago, vi permetteranno di osservare un panorama fantastico su tutte le sponde e con le vette alpine a fare da sfondo.

E gli stessi ulivi e vigneti fanno da contorno alla sfonda bresciana, mentre dal lato bergamasco le alture a bordo lago donano un aspetto più selvaggio e montagnoso. Mentre i paesi a bordo lago sono raffinati ed ideali per una cena tipica ed il relax domenicale, le acque stesse del lago attraggono sempre più gli appassionati di vela e wind-surf sooprattutto nella stagione estiva, in cui soffiano i venti più favorevoli. In particolare per il wind-surf, le zone di Riva di Solto, Castro e Vello sono una vera e propria mecca, con forti raffiche anche di 14 metri al secondo.

 

Se la sapienza popolare ci dice che nella botte piccola c’è il vino buono, nel piccolo lago di Iseo c’è davvero molto di buono: non vi resta che salire in macchina e lanciarvi alla sua scoperta.

Be Sociable, Share!


Comments are closed.