La primavera in Italia

girasoliIl bel tempo è tornato in Italia con la primavera! Per approfittare di
queste dolci giornate non c’è niente di meglio che scoprire o riscoprire i più bei giardini delle nostre città o di organizzarsi per qualche escursione in uno dei numerosi parchi naturali italiani.

Abbiamo dato un’occhiata alle nostre guide turistiche per trovare degli itinerari da proporvi nelle giornate primaverili che ci aspettano da ora in poi.

Ecco i nostri suggerimenti.

Firenze e la Toscana

Se siete di passaggio a Firenze dovreste approfittare per una visita al Giardino delle Rose, che offre una veduta panoramica sul Duomo e la sua cupola e che, da maggio, si colora con la fioritura di tutte le differenti specie di roseti ospitati.

Il Giardino di Boboli, il più grande e famoso parco della città dei Medici, si trova alle spalle del Palazzo Pitti e accoglie numerose statue e fontane. Creato sul modello del giardino all’italiana, questo parco è menzionato anche nel famoso romanzo L’Inferno di Dan Brown.

Oltre a Firenze, la Toscana offre belle escursioni da fare in primavera. A solo una trentina di chilometri della città, troverete la zona del Mugello che è, per gli amanti della natura, una piccola oasi dove si possono fare passeggiate a cavallo, in bici o praticare trekking e sport acquatici sul Lago di Bilancino. Il Mugello è famoso anche per le sagre e altre feste tradizionali organizzate dai diversi comuni.

Se state pensando di andare dalle parti di Siena, vi consigliamo di prenotare un biglietto per salire a bordo del Trenonatura, un antico treno a vapore che in una giornata vi porterà a sagre e altri eventi speciali della campagna toscana. Questo giro incantevole vi farà scoprire il Parco della Val d’Orcia dove potrete ammirare un paesaggio degno di una cartolina.

Il Nord Italia

Andando verso Nord, Torino sarà un piacere per gli occhi visto dalla Collina di Superga: la Basilica e il Parco Naturale nelle sue vicinanze sono il polmone verde della città e, se siete di umore avventuroso, passate dal vicino parco avventura Tre Querce che riapre il 5 aprile. Infine, considerate una passeggiata nel Parco Naturale di Stupigini dove si può vedere la bellissima Palazzina di caccia che vi porterà indietro nel tempo.

A Milano invece potreste incoraggiare i cavalli durante la nuova stagione di corse dell’ippodromo di San Siro e fermarvi un attimo davanti all’impressionante statua del Cavallo di Leonardo, il cui progetto fu disegnato da Leonardo Da Vinci. Per quelli che non hanno paura dei fantasmi, fate un giro al Cimitero Monumentale dove riposano molte personalità famose fra alberi e monumenti funebri particolari. Poi, il quarto più grande parco storico recintato d’Europa vi aspetta a Monza; potrete passeggiare tra alberi e laghetti e se vi interessa la Formula 1, dare un’occhiata all’autodromo nazionale di Monza che ospita ogni anno il Gran Premio d’Italia.

Il mare e i tour in barca

Se vi piace navigare, valutate la Regata dei Cetacei che si svolge nell’area marittima protetta del Santuario dei Cetacei, lungo le coste ligure e toscane ogni anno ad aprile e giugno. Se non avete una barca potete anche proporvi per far parte di un equipaggio o semplicemente guardare le gare delle imbarcazioni a vela. Lì vicino, in Liguria, non
potete mancare il Parco Nazionale delle 5 Terre che propone tante attività ed eventi all’aperto in una regione conservata con cura. Si può seguire a bici o a piedi sentieri lungo la costa o visitare paesini molto carini come Riomaggiore, Vernazza e Monterosso.

Sempre per approfittare del mare ma dalla parte Adriatica dell’Italia, vi consigliamo a Venezia di noleggiare un house boat, una piccola barca a motore che si guida senza patente o di fare un giro in kayak sui famosi canali veneziani, una proposta alternativa alla tradizionale Gondola. Se, però, preferite un tour in gondola, ma non volete spendere cifre troppo alte, potete attraversare il Canal Grande tramite una gondola-taxi.

L’eterno splendore di Roma

Infine, anche i numerosi parchi di Roma valgono un colpo d’occhio in primavera: l’Orto Botanico e i suoi dodici ettari di parco, il Roseto Comunale e le ville (Borghese, Celimontana e Torlonia) sono alcuni dei numerosi posti dove godersi un momento di “dolce far niente”, per celebrare il ritorno della bella stagione.

Be Sociable, Share!

This post is also available in: Inglese



Comments are closed.